SCOTTATURE

Ti sei scottato? Scopri come eliminare il bruciore
e guarire la pelle velocemente

TUTTO SU

Le scottature sono terribili e puoi procurartele durante attività quotidiane come il cucinare.

Ustioni dal 1° al 3° grado: conoscere i diversi gradi di ustione

Sezione integrativa sulla pelle; © Hansaplast
Sezione integrativa sulle scottature della pelle (dal primo al terzo grado) © Hansaplast

Ustioni di primo grado (superficiali): si tratta delle scottature più leggere che puoi provocarti, ed interessano solo l'epidermide. L'area scottata è rossa, leggermente gonfia, dolorante, secca, e senza vesciche. Un esempio è la scottatura solare media. E' raro che queste ustioni provochino danni a lungo termine al tessuto connettivo.

Ustioni di secondo grado: esse coinvolgono l'epidermide e parte del derma, lo strato di pelle sottostante. Spesso sono provocate dalle fiamme o dalle ferite da scottatura. La parte ustionata appare rossa, con vesciche, gonfia e dolorante.

Quanto è profonda la scottatura nella pelle?

Ustioni di terzo grado: le ustioni di terzo grado distruggono l'epidermide e il derma e possono anche danneggiare il sottostante tessuto sottocutaneo, le ossa, i muscoli e i tendini. La parte ustionata appare bianca o carbonizzata. Non c'è sensibilità in questa zona poichè le terminazioni nervose sono state distrutte.


TRATTAMENTO

Ti puoi facilmente scottare ed è probabile che, sia che si tratti di un'ustione con il fuoco che con una fonte di calore domestica, tu te ne accorga solo quando è già avvenuta. Scopri cosa fare, se non si tratta di un'ustione di terzo grado, causata da sostanze chimiche, o se non è interessata un'area troppo estesa, casi in cui è necessario un intervento immediato del medico.

4 passaggi quando si trattano le scottature e le ustioni

1
Spostati dalla fonte di calore e per prima cosa mettiti al sicuro dal pericolo: spegni tutte le apparecchiature elettroniche, spegni le fiamme o rimuovi l'acqua bollente o la fonte di calore o di fiamme prima di procedere con il trattamento.
2
Rinfresca la parte ustionata o scottata sotto l'acqua corrente fredda per almeno dieci minuti o fino a quando il dolore diminuisce. Non applicare il ghiaccio. Rinfrescare la scottatura con l'acqua è anche un ottimo modo per alleviare il dolore e ridurre il gonfiore della pelle e la formazione della vescica.
3
Asciuga la parte interessata delicatamente e attentamente.
4
Applica un  Cerotto Hansaplast SOS Scottature se hai bisogno di coprire la ferita: rinfresca immediatamente, protegge ed idrata la ferita, riduce il rischio di cicatrici e permette alla ferita di guarire più velocemente.
MAI! Non mettere mai il grasso o il burro sulle scottature e non rimuovere mai eventuali corpi estranei dalla pelle, come un tessuto. Se hai dei dubbi, consulta il medico.

I consigli dell'esperto: cerotto SOS Scottature

Dr. Rainer Wolber, Ricerca & Sviluppo, Beiersdorf AG

Il Cerotto SOS Scottature con la sua morbida compressa con idrogel rinfresca immediatamente la ferita ed allevia dal dolore. Un'altra caratteristica: la ferita risulta efficacemente protetta dagli agenti esterni come i colpi, le pressioni, lo sporco e le infezioni.

“Hansaplast riduzione delle cicatrici funziona anche sulle cicatrici più vecchie. Provalo!”

In caso di vesciche o di pelle ferita, l'idrogel crea un ambiente umido per la guarigione della ferita e previene la formazione della crosta. Studi clinici hanno dimostrato che le ferite guariscono più velocemente  in un ambiente umido e c'è una minore probabilità che si formi una cicatrice. Vedi anche: guarigione della ferita in ambiente umido

Quando chiedere il consiglio medico:

Anche per le ustioni di primo e secondo grado dovresti consultare il medico se l'area interessata è estesa o se dopo il sollievo iniziale dal dolore la parte ustionata mostra ancora i segni di infezione come il rossore, il calore, il gonfiore, il dolore, il prurito o il bruciore.

Inoltre è necessario il parere del medico se si scotta un bambino, se la scottatura interessa una parte del corpo sensibile come il viso, o se hai domande o dubbi.

Per le ustioni di terzo grado dovresti consultare subito il medico.


SOLUZIONI

Dovresti provare questo prodotto:

Un trattamento adeguato con questo prodotto aiuterà la tua pelle a rigenerarsi perfettamente ed efficacemente.


PREVENZIONE

Fortunatamente, si possono prevenire molte scottature. Molte di esse accadono a casa, in cucina. Ecco alcuni consigli per rendere la tua cucina un luogo più sicuro.

  • Stai sempre in cucina quando cucini. Non distrarti con telefonate, oppure con qualcuno che ti chiama da un'altra stanza ecc.
  • Metti dei guanti protettivi per il forno quando togli qualcosa dal forno caldo.
  • Gira i manici delle pentole e delle padelle verso il centro o l'esterno del fornello in modo che non si rovescino.
  • Tieni gli oggetti come gli asciugapiatti, le borse di plastica e le maniche lunghe a distanza dalle superfici bollenti.
  • Non cucinare mai con in braccio un bambino o un animale domestico.
  • Tieni i bambini piccoli o gli animali domestici lontani dal forno o dal fornello.

Prevenire le scottature e le ustioni

Molti tipi di ustione avvengono a casa, e le scottature sono sempre inaspettate. I bambini che hanno la pelle più sottile degli adulti sono maggiormente soggetti a scottarsi con le bevande calde. Bastano delle semplici precauzioni per proteggere te e la tua famiglia.

01

Non scaldare mai il biberon dei bambini nel microonde; può scottare in modo irregolare ed ustionare la bocca del bambino.
Stai attento quando tieni in mano il bollitore, le pentole ed i coperchi delle pentole che contengono liquidi bollenti. Il vapore può facilmente ustionare i polsi e le mani.

02

03

E' una buona idea girare i manici delle pentole verso il centro o l'esterno del fornello in modo che i bambini non riescano a rovesciarli.
Tieni i liquidi caldi come le zuppe, il caffè o il tè distanti dal bordo del bancone o del tavolo.

04

In caso di scottature, segui i passaggi indicati nel TRATTAMENTO e tieni coperta la ferita in modo che si crei un ambiente umido ideale per la guarigione della ferita. Inoltre, se si forma una vescica, lasciala stare e non tentare di rompere la sua superficie protettiva.

Consulta sempre il medico se la ferita è profonda, sanguina o presenta segni di infezione come l'arrossamento, il gonfiore o il calore.
Consulta un medico anche se non sei in grado di pulire la ferita correttamente.
In caso di diabete è molto importante trattare la ferita adeguatamente. Discuti sempre di qualsiasi problema o dubbio con il tuo medico e / o podologo, anche per quanto riguarda il trattamento delle ferite minori e dei tagli della pelle - soprattutto sui piedi.

Ti preghiamo di notare che nessuno dei suddetti suggerimenti può sostituire le raccomandazioni del medico. Leggi attentamente le istruzioni contenute nelle confezioni dei nostri prodotti. Importante: consulta uno specialista in caso di dubbi su come trattare correttamente una ferita.

Le informazioni fornite attraverso questo sito non devono essere usate per diagnosticare o curare una malattia o un problema di salute. Questo sito non sostituisce il parere di un professionista o un trattamento specifico. Se hai problemi di salute o sospetti di averne, dovresti consultare il tuo medico. Non sottovalutare mai il parere dello specialista o del medico, e non aspettare a consultarlo, solo perché hai letto delle informazioni contenute in questo sito.

Per ulteriori informazioni riguardanti i prodotti Hansaplast, ti preghiamo di contattarci via e-mail a contatto@beiersdorf.com. Leggi attentamente le istruzioni per l'uso contenute nelle confezioni dei nostri prodotti.